Vuoi un consiglio dal nostro Staff?
Se hai bisogno di un consiglio per la salute della tua bocca, contattaci in relazione ai temi qui proposti, oppure tramite la nostra pagina Facebook. Ti risponderemo prima possibile!
Lo Staff
Facebook
Twitter

Circa 1 persona su 5 sviluppa regolarmente una fastidiosa afta in bocca, responsabile di dolore mentre si mangia, si beve o ci si lava i denti.

Le afte, conosciute anche come stomatiti, sono piccole piaghe che possono manifestarsi all’interno della bocca, delle guance, delle labbra, della gola, o, talvolta, sulla lingua.

Nonostante non si conosca esattamente cosa provochi le ulcere orali, molti sono i fattori di rischio tra cui la dieta: le persone che hanno una carenza nutrizionale di acido folico, vitamina B12 e ferro, sembrano essere più soggette allo sviluppo di afte, a maggior ragione se intolleranti. Le afte possono inoltre indicare un problema al sistema immunitario.
Lesioni della bocca dovute ad un morso sul labbro interno, oppure ad un lavaggio dei denti eccessivamente vigoroso vanno a danneggiare la delicata parete interna della bocca e pare siano un’ulteriore causa delle ulcere orali. Anche lo stress emotivo sembra essere un fattore.

Le afte sono un problema comune. Se sono in forma lieve possono essere d’aiuto cure casalinghe, ma quando sono numerose, estese o accompagnate da malessere e febbre è meglio andare al più presto da un medico, che prescriverà anche test e esami, così da individuare allergie e intolleranze a cibi, metalli e materiali.

L’afta singola generalmente guarisce in modo naturale nel giro di 10/14 giorni. Se si ripresenta di frequente o comunque non la guarigione ha tempi troppo lunghi si deve intervenire consultando un medico. Tra i rimedi proposti per le afte ci sono:

le bagnature con il succo di limone

i prodotti a base di Aloe vera

toccature con propoli, evitandone invece l’assunzione sottoforma di tintura idroalcolica

gli sciacqui con il tè nero

per disinfettare si possono fare anche degli sciacqui con un decotto di timo.

per combattere l’infiammazione, un buon rimedio sono gli sciacqui di calendula e propoli noti per le loro proprietà lenitive

combattere le afte

Commenti

commenti