Vuoi un consiglio dal nostro Staff?
Se hai bisogno di un consiglio per la salute della tua bocca, contattaci in relazione ai temi qui proposti, oppure tramite la nostra pagina Facebook. Ti risponderemo prima possibile!
Lo Staff
Facebook
Twitter

IMG-20151122-WA0016

l bite (dall’inglese “morso”) è un apparecchio mobile trasparente, realizzato su misura in base alle impronte dei denti di ogni singolo paziente. È capace di contrastare i problemi di scorretta occlusione delle arcate dentarie, ad esempio a una crescita difficoltosa dei denti del giudizio, fino a patologie più serie che possono comportare uno spostamento della mandibola dalla sua posizione naturale e quindi sintomi quali mal di schiena, mal di testa e dolori cervicali. Se i denti non sono allineati, infatti, ne risente l’intera postura del corpo.
Il bite, una volta collocato nella bocca, è in grado di portare la mandibola nella posizione corretta. Permette di non digrignare o serrare i denti durante la notte, corregge la postura e può risolvere cefalee e dolori al rachide.
Il bite, nei casi di bruxismo notturno, ha un triplice effetto: protegge lo smalto dai traumi da sfregamento e serramento dei denti, ristabilisce il corretto allineamento delle due arcate dentali ed elimina le tensioni muscolari a livello della mandibola e del collo.
Pratico da usare, lavabile in acqua fredda con un semplice spazzolino da denti e del dentifricio, si conserva in un’apposita custodia.

Si mette solitamente prima di andare a letto, ma può essere usato anche in tutte le occasioni in cui si verifica il digrignamento dei denti, ad esempio alla guida (vedi VALENTINO ROSSI) o mentre si fa sport, e il periodo temporale di utilizzo è variabile a seconda dei casi, così come il costo.

Commenti

commenti