Vuoi un consiglio dal nostro Staff?
Se hai bisogno di un consiglio per la salute della tua bocca, contattaci in relazione ai temi qui proposti, oppure tramite la nostra pagina Facebook. Ti risponderemo prima possibile!
Lo Staff
Facebook
Twitter

Dieta Kousmine

Dieta Kousmine: – 4 kg con frutta e verdura
Il metodo che asciuga la figura limitando il consumo di carne e formaggi

Ideata dalla dottoressa svizzera Catherine Kousmine, questa dieta muove dall’assunto che gran parte delle malattie croniche degenerative siano conseguenza di una cattiva alimentazione e che, dunque, sia possibile combatterle rivitalizzando l’organismo e aiutandolo a reagire. Secondo il medico, una dieta corretta, ricca di fibre e che elimini la carne rossa, i salumi e i formaggi, abbinata agli integratori alimentari, alla buona igiene intestinale e al controllo dell’equilibrio acido-basico permette di mantenersi in salute e in linea negli anni.
Fibre e yogurt per regolare l’intestino – Uno dei capisaldi della teoria di Kousmine è la regolarità dell’intestino. Occorrono tante fibre che regolarizzino l’attività intestinale, un abbondante apporto di acqua e alimenti probiotici come lo yogurt che, ricco di fermenti lattici, ristabilisce l’equilibrio della flora batterica.

Frutta e verdure per “basificare” – Il metodo Kousmine pone grande attenzione all’equilibrio acido-basico dell’organismo, che è fortemente condizionato da ciò che si mangia. Un eccesso di acidità, infatti, favorisce la proliferazione di batteri dannosi, causando tra l’altro infezioni delle vie urinarie e problemi della pelle. Nei primi 15 giorni di dieta va misurato il ph delle urine (cioè il livello di acidità) tre volte al giorno (con l’apposita cartina tornasole). In caso di eccessiva acidità, occorre mangiare più frutta e verdura (tranne pomodori, arance e pompelmo; sì, invece, al limone), che sono alimenti “deacidificanti”.

IMG_6265-0.JPGCereali, solo integrali – La Kousmine raccomanda l’utilizzo dei cereali integrali provenienti da agricoltura biologica; per una maggiore varietà della dieta si consiglia di alternarli, consumando anche quelli meno conosciuti come il miglio e il grano saraceno. Per cuocerli, la dottoressa suggerisce di tostarli in una pentola asciutta per qualche minuto, fino a quando non cominciano a cambiare colore, aggiungendo poi, acqua fredda salata, per un volume tre volte superiore a quello dei cereali. Questi cibi vanno cotti a fiamma bassa per il tempo indicato sulla confezione e lasciati riposare, poi, cinque minuti a pentola coperta.

Un menu tipo – Lo schema proposto tiene conto delle teorie del metodo Kousmine ma è più flessibile. Seguito per un mese, permette di perdere 3-4 kg. Apporta circa 1400 calorie al giorno ed è ricco di alimenti ad alto contenuto di acidi grassi omega 3, come il pesce e i semi di lino, e del tipo omega 6, come le noci, protettivi per il cuore.
Il pranzo e la cena cominciano sempre con un piatto di verdure crude.
A colazione, dopo aver bevuto un bicchiere di acqua tiepida, si mette in moto il metabolismo con la crema Budwig, da preparare con 30 g di fiocchi d’avena, 10 g di semi di lino tritati al momento, 15 g di noci o mandorle tritate, una banana piccola, un frutto di stagione e 200 g di yogurt magro.
Spuntino: una ciotola di frutti di bosco (200 g)
Pranzo: Insalata di rucola e radicchio; risotto con bocconcini di tacchino, preparato con 80 g di riso integrale, cipolla, 100 g di petto di tacchino, curry, olio e brodo vegetale; broccoletti al vapore.
Merenda: una mela
Cena: Insalata di cetrioli e lattuga; zuppa di orzo, preparata con 30 g di orzo e verdure; un uovo in camicia.

 

Commenti

commenti